Divisione Bonifiche Amianto.

Il trattamento migliore è riservato all’ambiente e alla salute.

Bonifiche Amianto.

Negli anni abbiamo sviluppato ed affinato competenze specifiche per interventi di bonifica di qualsiasi tipologia di Materiale Contenente Amianto (MCA). Gli ambiti di intervento di rimozione amianto in matrice sia friabile che compatta, spaziano dagli impianti industriali, agli edifici civili e militari ed ai siti dismessi oltre ad interventi di sistemazione e messa in sicurezza svolti su versanti di ex cave in amianto.

Migliaia sono gli interventi effettuati grazie ad un’organizzazione interna altamente specializzata, che ci consente di gestire le più complesse bonifiche dove si richiede esperienza elevata ed efficienza operativa con costi contenuti. In media vengono aperti circa 200 cantieri/anno di bonifica MCA e FAV con valenza economica tra le poche migliaia di euro a circa 1 milione.

Competenza e professionalità sono alla base anche della gestione delle Fibre Artificiali Vetrose (FAV) classificate come cancerogene che, pur in assenza ad oggi di una normativa nazionale, vengono trattate alla stessa stregua dell’amianto.

Servizi.

Rimozione Amianto <BR> Friabile
Rimozione Amianto
Friabile

Bonifica di ogni tipo di Materiale Contenente Amianto (MCA)

 Rimozione Amianto Compatto
Rimozione Amianto Compatto

Bonifica di ogni tipo di Materiale Contenente Amianto (MCA)

 Gestione Fibre Artificiali Vetrose
Gestione Fibre Artificiali Vetrose

Gestione delle Fibre Artificiali Vetrose (FAV) classificate come cancerogene

Opere di Messa <br>in Sicurezza
Opere di Messa
in Sicurezza

Opere di messa in sicurezza in aree con presenza di amianto

Our Mission

“La Mission della divisione è soddisfare le esigenze del cliente nel pieno rispetto delle normative ambientali e sulla sicurezza cercando di perseguire gli obiettivi qualitativi ed economici prefissati per ogni progetto.

Ci consideriamo la cartina al tornasole della società essendo spesso la prima divisione ad intervenire su cantieri eterogenei; in qualche modo il nostro operato influenza il buon esito di un progetto integrato in cui si inseriscono anche le altre divisioni.”

  • Sandro Caira,
  • Responsabile Divisione Bonifiche Amianto
Contattaci per maggiori informazioni
  • Sandro Caira
  • Responsabile Divisione Amianto
  • Samantha Olanda
  • Responsabile commessa
  • Silvia Viglietta
  • Responsabile commessa
  • Riccardo Pennazza
  • Tecnico di cantiere
  • Sergio Chiappini
  • Responsabile commessa sede MI
  • Riccardo Evangelisti
  • Tecnico di cantiere
  • Vincenzo Adinolfi
  • Responsabile di commessa
  • Edmond Aliu
  • Tecnico di cantiere sede MI
  • Mario Santaniello 
  • Tecnico di cantiere

"HTR negli anni ha aumentato il suo potenziale, investendo su risorse umane ed attrezzature, raggiungendo numeri importanti ma lasciando al centro del progetto le persone che ne fanno parte e che hanno contribuito fattivamente alla sua crescita.”

Samantha Olanda
Responsabile Commessa

I numeri della Divisione Amianto

Nel 2011 la divisione aveva un fatturato inferiore ai 3 milioni di euro. Nel 2020 nonostante la pandemia, è riuscita a superare i 7 milioni di euro.

200
Oltre 200 Cantieri gestiti in un anno
4132
Tonnellate di Amianto
smaltito dal 2015 al 2020
55
Tra operatori e tecnici specializzati

Case History

Antirion SGR SpA, attività di bonifica amianto e fibre minerali, complesso immobiliare Viale Don Luigi Sturzo 45 a Milano

Il Lavoro è stato eseguito nel centro di Milano con difficoltà oggettive legate alla logistica ed al contesto in cui è ubicato l’immobile.

Superficie complessiva stabile: 42.000 mq
Durata dei lavori: 10 mesi rispettando le tempistiche contrattuali
Risorse impiegate: 20 operatori specializzati
Ore lavorate: 45.000 ore
Tonnellate di rifiuti gestiti: 100 tonnellate di rifiuti speciali pericolosi

Considerando il numero di ore lavorate, le richieste di integrazioni operative per la bonifica delle FAV, il volume di rifiuti gestito, le numerose visite ispettive degli organi di vigilanza per le verifiche sulle attività di bonifica amianto eseguite (16 aree confinate variabili tra 100 a 800 mq) il lavoro si è chiuso senza sanzioni di alcun tipo dal punto di vista della sicurezza e dal punto di vista ambientale.

45.000

ore di produzione con impiego di medio di 20 operatori specializzati.

100

Tonellate di rifiuti speciali pericolosi prodotti e gestiti.

10

Mesi in cantiere. Lavori ultimati entro le tempistiche contrattuali.