In materia di rifiuti

raccogliamo consensi.

Restituiamo alla

comunità l’appartenenza

ad un luogo.

Lavoriamo per

tutelare il territorio

e i tuoi interessi.

Il trattamento migliore

è riservato all’ambiente.

Esperti in demolizioni

e abbattimento

dei costi.

HOME

Il gruppo htr

Il Gruppo HTR lavora per assicurare la corretta gestione dei rifiuti nel rispetto delle normative vigenti. L’esperienza e le conoscenze acquisite nel corso degli anni, sia sul campo che in ambito legislativo, ci permettono di offrire sempre la soluzione migliore.

I NOSTRI SERVIZI

+read more

HTR a Ecomondo 2016

Dall’8 all’11 novembre siamo presenti a Ecomondo a Rimini, vieni a trovarci al padiglione C2 stand 20!

+read more

Modalità di iscrizione all’Albo per le Imprese che effettuano trasporti transfrontalieri

Dal 15 ottobre 2016 è obbligatorio per le Imprese che effettuano il solo esercizio dei trasporti transfrontalieri dei rifiuti nel territorio italiano, procedere ex novo all’iscrizione all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali secondo quanto previsto nelle delibere 3 e 4 del 13 luglio 2016, o ricalibrare l’iscrizione qualora già effettuata con le precedenti delibere del 2010 e 2012. Dopo il 12 febbraio, in assenza dell’adeguamento alle procedure e alla modulistica previste dalle nuove delibere, le aziende inadempienti saranno cancellate d’ufficio dall’Albo. Nello specifico la Deliberazione n.3 del 13 luglio 2016 individua i criteri, requisiti e modalità per l’iscrizione nella categoria 6, come previsto dall’art.194, c.3 del D.Lgs. 152/06, allegando il modello di domanda e specificando i requisiti minimi di dotazione di veicoli e personale per l’iscrizione e i requisiti generali di capacità finanziaria. La successiva Deliberazione n.4 contiene invece la modulistica relativa alle variazioni di iscrizione. Maggiori informazioni possono essere ricavate dalla pagina dell’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali nella sezione “iscrizioni” http://www.albonazionalegestoriambientali.it    

+read more

Pubblicato in G.U. il provvedimento per l’attuazione del bonus amianto per i capannoni

Il 17 ottobre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Provvedimento che descrive il cronoprogramma dei passaggi operativi ai quali sta lavorando il Ministero dell’Ambiente per attuare il cosiddetto bonus amianto. Sarà istituito un portale dedicato alla descrizione delle modalità di richiesta ed accesso agli sgravi e sarà attivato un call center. A partire dal 27 ottobre anche le imprese potranno registrarsi al portale, presentando a decorrere dal trentesimo giorno successivo alla pubblicazione le istanze con la documentazione a supporto. Il 16 novembre è la data fissata per il click day, e da tale data sarà possibile trasmettere le domande, che riceveranno risposta entro 90 giorni. A partire dal mese di febbraio potranno essere concessi i primi crediti, da scontare con i successivi adempimenti fiscali.

+read more